Carovana femminista: primavera lesbica di Belgrado

Ascolta la nuova corrispondenza con la carovana femminista, che ora si dirige verso Tuzla (in Bosnia), teatro l’anno scorso di una grande rivolta popolare anti-governativa.
La compagna racconta tutte le iniziative dei quattro giorni della primavera lesbica di Belgrado, dal 16 al 20 aprile, con lesbiche da tutti i paesi dell’ex Jugoslavia [dura 9′]

Zami di Audre Lorde

Zami_blog_rorIl 10 aprile 2015, presso la Casa Internazionale Delle Donne di Roma, il CLR ha presentato il libro Zami. Così riscrivo il mio nome di Audre Lorde che ha visto la partecipazione di Liana Borghi, Simonetta Spinelli, Nancy Sciuto ed Elena Biagini.
Ascolta la presentazione nella trasmissione “È una calamità di cui ci rendiamo perfettamente conto” a cura del Coordinamento Lesbiche Romane del 21 Aprile 2015 (315ª puntata)

“Dirsi lesbica” di Natacha Chetcuti

dirsi lesbica_blogIl 28 febbraio 2015, presso la Casa Internazionale delle Donne di Roma, CLR e Caffè Letterario hanno incontrato Natacha Chetcuti per parlare del suo libro Dirsi Lesbica. Vita di coppia, sessualità, rappresentazione di sé.  
Ascolta la presentazione del libro nella trasmissione “È una calamità di cui ci rendiamo perfettamente conto” a cura del Coordinamento Lesbiche Romane del 7 Aprile 2015 (314ª puntata)

Web radio “Donne di parola”

Donatella Massara ci parla della web radio “Donne di parola” di cui fa parte presentandoci il contributo sonoro su Djuna Barnes che ci hanno permesso di trasmettere in anteprima. Ascolta l’intervista nella trasmissione “E’ una calamità di cui ci rendiamo perfettamente conto” a cura del Coordinamento Lesbiche Romane del 31 Marzo 2015  (313ª puntata)

Lina Mangiacapre. Artista del femminismo – un documentario

Ascolta la presentazione del progetto di documentario della regista Nadia Pizzuti su Lina Mangiacapre. Artista del femminismo, dedicato alla regista e poliedrica artista femminista [dura 37′]
Artista totale e femminista. Lina Mangiacapre ha lasciato una vasta produzione come pittrice, romanziera, poeta, fotografa, musicista, sceneggiatrice, regista di cinema e di teatro, critica cinematografica, editrice.
Per lei l’arte e la creatività erano forme di lotta per la liberazione delle donne ed erano politiche le azioni performative delle Nemesiache – il collettivo da lei fondato nel 1970 tra Napoli, Milano, Roma e Parigi – uno dei gruppi più rappresentativi del movimento femminista.