Trasformazioni femministe #10: radio e trasmissioni femministe in Fm

Ascolta la nuova puntata di Trasformazioni femministe, ciclo di trasmissioni al suo secondo anno, a cura di Kespazio.
Titolo di oggi: radio e trasmissioni femministe in Fm [dura 1h 05′]
Kespazio è un gruppo di ricerca e azione femminista con una prospettiva intersezionale tra le pratiche e le riflessioni queer e postcoloniali per conprendere gli intrecci tra sessismo e razzismo.

Trasformazioni femministe #9: dallo sciopero sociale allo sciopero dei/dai generi

Ascolta la nuova puntata di Trasformazioni femministe, ciclo di trasmissioni al suo secondo anno, a cura di Kespazio.
Titolo di oggi: dallo sciopero sociale allo sciopero dei/dai generi [dura 1h 02′]
Kespazio è un gruppo di ricerca e azione femminista con una prospettiva intersezionale tra le pratiche e le riflessioni queer e postcoloniali per conprendere gli intrecci tra sessismo e razzismo.

Trasformazioni femministe #8: come donne femministe e lesbiche reagiscono alla violenza

Ascolta la nuova puntata di Trasformazioni femministe, ciclo di trasmissioni al suo secondo anno, a cura di Kespazio.
Titolo di oggi: come donne femministe e lesbiche reagiscono alla violenza [dura 1h14′]
Kespazio è un gruppo di ricerca e azione femminista con una prospettiva intersezionale tra le pratiche e le riflessioni queer e postcoloniali per conprendere gli intrecci tra sessismo e razzismo

Trasformazioni femministe #7: intersezionalità e politica del posizionamento

Ascolta la settimapuntata: intersezionalità, militanza e politica del posizionamento [dura 47′]
L’obiettivo di “TRASFORMAZIONI FEMMINISTE” è di costruirci insieme una cassetta degli attrezzi per una trasformazione possibile. Ovvero, come possiamo trasformare il mondo dal nostro posizionamento specifico in quanto femministe e lesbiche? E quali trasformazioni sono oggi in atto all’interno delle teorie e delle pratiche femministe? Perché preferiamo parlare di femminismi al plurale? Come cambia la nostra percezione del mondo e del femminismo se viviamo a Roma, a Boston o al Cairo? E come possiamo costruire percorsi di lotta e alleanze politiche tra femministe che superino i confini di classe, colore, età, nazionalità o religione?
Qui puoi ascoltare la prima trasmissione: Femministe e lesbiche nere negli Stati Uniti: la simultaneità delle oppressioni di sesso, classe e colore
E qui puoi ascoltare la seconda: Femminismi nel mondo islamico: tra libertà, tradizione e autodeterminazione, con Renata Pepicelli
E la terza: Letteratura postcoloniale – le scrittrici Africane Italiane, in studio Caterina Romeo
La quarta trasmissione, qui: «Domestic work is work» la battaglia per i diritti delle domestiche nel mondo, con Sabrina Marchetti
E la quinta trasmissione: «Domestic work is work» la battaglia per i diritti delle domestiche nel mondo, con Sabrina Marchetti
La sesta trasmissione è qui:

Trasformazioni femministe #6: femminismo marocchino

Ascolta la sesta puntata: percorsi del femminismo marocchino negli ultimi dieci anni, con Renata Pepicelli e due compagne del Marocco in collegamento telefonico [dura 1h]
L’obiettivo di “TRASFORMAZIONI FEMMINISTE” è di costruirci insieme una cassetta degli attrezzi per una trasformazione possibile. Ovvero, come possiamo trasformare il mondo dal nostro posizionamento specifico in quanto femministe e lesbiche? E quali trasformazioni sono oggi in atto all’interno delle teorie e delle pratiche femministe? Perché preferiamo parlare di femminismi al plurale? Come cambia la nostra percezione del mondo e del femminismo se viviamo a Roma, a Boston o al Cairo? E come possiamo costruire percorsi di lotta e alleanze politiche tra femministe che superino i confini di classe, colore, età, nazionalità o religione?
Qui puoi ascoltare la prima trasmissione: Femministe e lesbiche nere negli Stati Uniti: la simultaneità delle oppressioni di sesso, classe e colore
E qui puoi ascoltare la seconda: Femminismi nel mondo islamico: tra libertà, tradizione e autodeterminazione, con Renata Pepicelli
E la terza: Letteratura postcoloniale – le scrittrici Africane Italiane, in studio Caterina Romeo
La quarta trasmissione, qui: «Domestic work is work» la battaglia per i diritti delle domestiche nel mondo, con Sabrina Marchetti
E la quinta trasmissione: «Domestic work is work» la battaglia per i diritti delle domestiche nel mondo, con Sabrina Marchetti

Trasformazioni femministe #5: «Domestic work is work» la battaglia per i diritti delle domestiche nel mondo

Ascolta la quinta puntata, dal titolo: «Domestic work is work» la battaglia per i diritti delle domestiche nel mondo, con Sabrina Marchetti [dura 1h]
L’obiettivo di “TRASFORMAZIONI FEMMINISTE” è di costruirci insieme una cassetta degli attrezzi per una trasformazione possibile. Ovvero, come possiamo trasformare il mondo dal nostro posizionamento specifico in quanto femministe e lesbiche? E quali trasformazioni sono oggi in atto all’interno delle teorie e delle pratiche femministe? Perché preferiamo parlare di femminismi al plurale? Come cambia la nostra percezione del mondo e del femminismo se viviamo a Roma, a Boston o al Cairo? E come possiamo costruire percorsi di lotta e alleanze politiche tra femministe che superino i confini di classe, colore, età, nazionalità o religione?
Qui puoi ascoltare la prima trasmissione: Femministe e lesbiche nere negli Stati Uniti: la simultaneità delle oppressioni di sesso, classe e colore
E qui puoi ascoltare la seconda: Femminismi nel mondo islamico: tra libertà, tradizione e autodeterminazione, con Renata Pepicelli
E la terza: Letteratura postcoloniale – le scrittrici Africane Italiane, in studio Caterina Romeo
La quarta trasmissione, qui: «Domestic work is work» la battaglia per i diritti delle domestiche nel mondo, con Sabrina Marchetti

Trasformazioni femministe #4: intersezione di razzismo e sessismo nella violenza maschile contro le donne

Ascolta la quarta puntata, dal titolo: intersezione di razzismo e sessismo nella violenza maschile contro le donne, con Valeria Ribeiro Corossacz ospite in studio [dura 1h4′]
L’obiettivo di “TRASFORMAZIONI FEMMINISTE” è di costruirci insieme una cassetta degli attrezzi per una trasformazione possibile. Ovvero, come possiamo trasformare il mondo dal nostro posizionamento specifico in quanto femministe e lesbiche? E quali trasformazioni sono oggi in atto all’interno delle teorie e delle pratiche femministe? Perché preferiamo parlare di femminismi al plurale? Come cambia la nostra percezione del mondo e del femminismo se viviamo a Roma, a Boston o al Cairo? E come possiamo costruire percorsi di lotta e alleanze politiche tra femministe che superino i confini di classe, colore, età, nazionalità o religione?
Qui puoi ascoltare la prima trasmissione: Femministe e lesbiche nere negli Stati Uniti: la simultaneità delle oppressioni di sesso, classe e colore
E qui puoi ascoltare la seconda: Femminismi nel mondo islamico: tra libertà, tradizione e autodeterminazione, con Renata Pepicelli
E la terza: Letteratura postcoloniale – le scrittrici Africane Italiane, in studio Caterina Romeo

Trasformazioni femministe #3: letteratura postcoloniale – le scrittrici Africane Italiane

Ascolta la terza puntata, dal titolo: letteratura postcoloniale – le scrittrici Africane Italiane, in studio Caterina Romeo [dura 1h]
L’obiettivo di “TRASFORMAZIONI FEMMINISTE” è di costruirci insieme una cassetta degli attrezzi per una trasformazione possibile. Ovvero, come possiamo trasformare il mondo dal nostro posizionamento specifico in quanto femministe e lesbiche? E quali trasformazioni sono oggi in atto all’interno delle teorie e delle pratiche femministe? Perché preferiamo parlare di femminismi al plurale? Come cambia la nostra percezione del mondo e del femminismo se viviamo a Roma, a Boston o al Cairo? E come possiamo costruire percorsi di lotta e alleanze politiche tra femministe che superino i confini di classe, colore, età, nazionalità o religione?
Qui puoi ascoltare la prima trasmissione: Femministe e lesbiche nere negli Stati Uniti: la simultaneità delle oppressioni di sesso, classe e colore
E qui puoi ascoltare la seconda: Femminismi nel mondo islamico: tra libertà, tradizione e autodeterminazione con Renata Pepicelli

Trasformazioni femministe #2: femminismi nel mondo islamico

Ascolta la seconda puntata, dal titolo: femminismi nel mondo islamico, tra libertà, tradizione e autodeterminazione, con Renata Pepicelli [dura 1′]
L’obiettivo di “TRASFORMAZIONI FEMMINISTE” è di costruirci insieme una cassetta degli attrezzi per una trasformazione possibile. Ovvero, come possiamo trasformare il mondo dal nostro posizionamento specifico in quanto femministe e lesbiche? E quali trasformazioni sono oggi in atto all’interno delle teorie e delle pratiche femministe? Perché preferiamo parlare di femminismi al plurale? Come cambia la nostra percezione del mondo e del femminismo se viviamo a Roma, a Boston o al Cairo? E come possiamo costruire percorsi di lotta e alleanze politiche tra femministe che superino i confini di classe, colore, età, nazionalità o religione?
Qui puoi ascoltare la prima trasmissione: Femministe e lesbiche nere negli Stati Uniti, la simultaneità delle oppressioni di sesso, classe e colore

Trasformazioni femministe #1: Femministe e lesbiche nere negli Stati Uniti

Ascolta la prima puntata, dal titolo: Femministe e lesbiche nere negli Stati Uniti: la simultaneità delle oppressioni di sesso, classe e colore [dura 1h05′]

Riflessioni a partire da Una dichiarazione di intenti di femministe nere, del Combahee River Collective, in Veruska Bellistri (a cura di), Sistren. Testi di femministe e lesbiche provenienti da migrazione forzata e schiavitù, autoproduzione, Roma 2005, pp. 9-14. Traduzione italiana di Daria Angeletti. Edizione originale A Black Feminist Statement, in Zillah Eisenstein (ed.), Capitalist Patriarchy and the Case for Socialist Feminism, Monthly Review Press, 1978.

—-

Trasformazioni femministe è un nuovo ciclo di trasmissioni che va in onda all’interno del Martedì autogestito da femministe e lesbiche di Radio Onda Rossa 87.9 fm, ogni ultimo martedì del mese (escluso il mese di dicembre in cui si anticipa al secondo martedì), dalle 20.15 alle 21.15. L’obiettivo è di costruirci insieme una cassetta degli attrezzi per una trasformazione possibile. Leggi il resto »