** Palinsesto 19 gennaio 2016 **

Ore 20: MALEDETTE FEMMINISTE

    – Notizie interanzionali
    – Intervento di Saskia Sassen alla Conferenza sui Comunismi di Roma, docente di sociologia alla Columbia University, fa parte del Committee on Global Thought, Studia le città, l’immigrazione e gli assetti statali nell’era dell’economia globale

Ore 21: CONTRO ESSENZE
Il Modello Nordico – intervista a Resistenza Femminista sul Seminario Internazionale che si terrà domani 20 gennaio h.9 (sala conferenze dell’YWCA, via Cesare Balbo, 4 – Roma).
Potete iscrivervi qui: www.resistenzafemminista.it/seminariointernazionale-sul-modello-nordico-in-risposta-alla-prostituzione/ L’ingresso è libero.

Ore 22: C’È TRIPPA PER GATTE e tofu per femministe, lesbiche, compagne, amiche, amanti, poete, amazzoni, guerriere. Oggi: Mariti e pidocchi

Sui generis #9 – Anni ’90

Ascolta la nona puntata (seconda per la Stagione 2016/2017) della trasmissione musicale “Sui generis – Sono rimasta agli anni ’80, ma posso migliorare”: viaggio spazio temporale nel mondo della musica di donne… tra Epoche, ritmi e incursioni “sui generis” [dura 54′:46′’]

 

Artiste della puntata: Ani Di Franco, Björk, Liz Phair, The Organ, PJ Harvey, Meredith Brooks. Buon ascolto!

** Palinsesto 12 gennaio 2016 **

ore 20.00 – 22.00 – PER UN 2017 DELLE DONNE:

    – L’Aquila, ci riguarda tutte: aggiornamenti sulla denuncia da parte dell’avvocato dello stupratore contro la rete delle donne
    – Non una di meno: aggiornamenti dall’assemblea romana
    – Il 2017 sarà l’anno dell’eliminazione di Isis: la lotta delle donne curde contro la guerra totale di Erdogan e la repressione delle compagne a Bologna il 9 gennaio in presidio per Sakinè, Fidan e Leyla
    – 21 gennaio: marcia delle donne contro fascismo e trumpismo, dagli Satati Uniti a Belgrado, Berlino, Londra
    – Le lotte delle femministe in Serbia, aggiornamenti

ore 22.00 – 23.00 – SUI GENERIS – Sono rimasta agli anni ’80 ma posso migliorare: stasera anni ’90 –> ascolta

Rachel Moran: viaggio attraverso la prostituzione 2

rachel-moranAscolta la puntata [dura 52 minuti]

Lettura del decimo capitolo del libro “Paid For. My Journey Through Prostitution” di Rachel Moran di prossima pubblicazione in Italia.
In questo capitolo parla del falso mito e dell’idealizzazione delle prostitute d’alto bordo, più comunemente chiamate escort.

Buon ascolto!
Puntata del 15 dicembre 2016, trasmissione ControEssenze a cura di Connettive.

** Palinsesto 15 dicembre 2016 **

Ore 20: parleremo dello stupro della ragazza a Parma e del vergognoso comportamento di alcune (troppe) parti del movimento sedicente antifascista.
In collegamento telefonico una delle compagne del comunicato delle 4 crepe –> ascolta
Vi invitiamo a partecipare telefonicamente alla discussione.

Ore 21: CONTRO ESSENZE Rachel MoraN: il mito della prostituta d’alta bordo

Ore 22: C’È TRIPPA PER GATTE e tofu per femministe, lesbiche, compagne, amiche, amanti, poete, amazzoni, guerriere: La fine del patriarcato e Mary Daly –> ascolta

Variazioni di luna. Donne combattenti in Iran, Kurdistan, Afghanistan. Di Patrizia Fiocchetti

Ascolta la seconda parte della presentazione del libro Variazioni di luna. Donne combattenti in Iran, Kurdistan, Afghanistan con l’autrice Patrizia Fiocchetti [dura 50′]

“Alzerò la mia voce al di sopra del brusio dei potenti. La renderò tuono, perché esploda tra le nuvole e le sue note cadano come gocce di pioggia a far respirare la terra. Se per questo pagherò, subirò violenza o l’esilio non mi fermerò. Perché difendo la vita e la verità e non legittimo confini.
Né madonna, né puttana, né santa, né strega. Sono Donna, sono persona, sono padrona del destino, colei che scrive la Storia del mondo.”
Qui la prima trasmissione con Patrizia Fiocchetti in studio.

Volantino sul separatismo

Intersezioni tra femminismo e altre lotte di liberazione –> scarica il pdf

 

Il separatismo femminista non esclude le intersezioni con altre oppressioni, anzi cerca di collegarsi e di approfondirne le correlazioni. Ciò non vuole dire che deleghiamo agli altri la lotta per la nostra liberazione, anzi pensiamo che dobbiamo autodeterminarci e renderci visibili come donne e lesbiche, senza cadere nell’indistinto “oppresso” che e sempre neutro maschile.

 

Il 25 novembre è una data che riguarda le donne e la violenza che subiamo e che viene perpetrata da uomini delegati da un sistema basato su stupro e sottomissione e controllo delle donne.
Siamo consapevoli che questo sistema opprime tutti e tutte, ad iniziare da Madre Natura che pure femmina è. Ma questa data esiste perché delle donne furono uccise e non altri.
Leggi il resto »

** Palinsesto 1 dicembre 2016 **

ore 20: Apertura con un volantino sul separatismo distribuito alla manifestazione del 26 nov –> scarica il pdf

ore 20.10: Variazioni di luna. Donne combattenti in Iran, Kurdistan, Afghanistan: in studio con noi l’autrice Patrizia Fiocchetti –> ascolta

“Alzerò la mia voce al di sopra del brusio dei potenti. La renderò tuono, perché esploda tra le nuvole e le sue note cadano come gocce di pioggia a far respirare la terra. Se per questo pagherò, subirò violenza o l’esilio non mi fermerò. Perché difendo la vita e la verità e non legittimo confini. Né madonna, né puttana, né santa, né strega. Sono Donna, sono persona, sono padrona del destino, colei che scrive la Storia del mondo.”

ore 21: È una calamità di cui ci rendiamo perfettamente conto, a cura del CLR: presentazione di “Camera single” libro di Chiara Sfregola

ore 22: QUELLE DUE presentano: DE-SIDERANDO LEGGER*… con trattino e asterisco polisemici – reading di letteratura lesbica di fine millennio: “La giungla di fruttirubini” di Rita Mae Brown