Rachel Moran: “Stupro a pagamento. La verità sulla prostituzione”

Ascolta la puntata [dura 57 minuti]

A pochi giorni dall’uscita nelle librerie del libro di Rachel Moran “Stupro a pagamento. La verità sulla prostituzione”, pubblicato da Round Robin e tradotto da Resistenza Femminista, vi proponiamo alcuni estratti dal libro.

Con grande precisione e lucidità Rachel analizza e smaschera le varie tattiche usate da chi tenta di normalizzare e sanitarizzare lo sfruttamento sessuale portando alla luce contraddizioni e falsità: come dice Taina Bien-Aimé, direttrice della Coalition Against Trafficking in Women, questo libro è un’arma politica. Allo stesso modo tradurlo nella nostra lingua è un atto politico. Rachel lo dichiara nelle prime pagine: “Stupro a pagamento” non deve essere letto come un memoir, è qualcosa di più di una testimonianza, è un viaggio dall’inferno della violenza verso la luce della presa di coscienza. Dall’annientamento che l’industria del sesso impone ai corpi di servizio delle donne alla parola che rompe il silenzio, nomina la violenza e in questo modo ritrova la libertà di poter scegliere per la propria vita riappropriandosi di quel corpo che nella prostituzione si è state costrette ad abbandonare per resistere.

Rachel ci parla di rinascita e di lotta, di alleanza tra donne da un lato all’altro del mondo che si riconoscono e si sostengono. Il suo attivismo, il suo coraggio sono per noi una fonte d’ispirazione. Ha espresso un desiderio in questo libro: quello di vedere adottato il modello nordico nel suo paese. È successo proprio quest’anno grazie all’impegno costante di tutte le donne di SPACE e altri gruppi di sopravvissute e attiviste femministe nel mondo.

http://www.resistenzafemminista.it/traduzione-come-atto-politico-resistenza-femminista-traduce-il-libro-dellattivista-sopravvissuta-rachel-moran-stupro-a-pagamento-la-verita-sulla-prostituzione/

Buon Ascolto!

 

Puntata del 15 giugno 2017, trasmissione ControEssenze a cura di Connettive.

Foro per l’Abolizione della Cultura Prostituente

Ascolta la puntata [dura 52 minuti]

 

In questa puntata vi presentiamo il Foro per l’Abolizione della cultura prostituente, un gruppo di compagne abolizioniste Argentine, Di Buenos Aires, che abbiamo avuto il piacere di conoscere, esponendo quali sono gli obbiettivi e la loro dichiarazione di principi e leggendo la lettera che hanno inviato a supporto del lavoro che Resistenza Femminista porta avanti in Italia.
A seguire due testimonianze di sopravvissute: Rachel Moran e Ne’cole Daniel, entrambe attiviste di SPACE international.

Buon Ascolto!

 

Puntata del 18 maggio 2017, trasmissione ControEssenze a cura di Connettive.

Seminario sul Modello Nordico – interventi di Marie Merklinger e Agnete Strom

rachel-moranAscolta la puntata [dura 80 minuti]

In questa puntata vi proponiamo due estratti dal Seminario Internazionale sul Modello Nordico tenutosi a Roma il 19 e 20 gennaio, organizzato dalle associazioni Iroko onlus, Resistenza Femminista, Salute Donna, UDI Napoli e in collaborazione con le organizzazioni internazionali SPACE international, CATW e Norvegian Women’s Front.

In questa puntata proponiamo due interventi:

il primo della sopravvissuta tedesca Marie Merklinger di Space International, ex-prostituta nei bordelli tedeschi, nel quale racconta la sua storia e il difficile percorso per uscire dall’industria prostituente;

il secondo intervento di Agnete Strom del Women’s Front Norvegia, affronta la situazione attuale e la legge abolizionista norvegese.

Buon Ascolto.

Puntata del 16 marzo 2017, trasmissione ControEssenze a cura di Connettive.

Seminario sul Modello Nordico – Intervista a Resistenza Femminista

rachel-moranAscolta la puntata [dura 57 minuti]

intervista a Resistenza Femminista sul Modello Nordico e il Seminario Internazionale che si è tenuto il 19 gennaio alla camera dei deputati e il 20 gennaio alla sala conferenze dell’YWCA a Roma.

Qui potete trovare alcune info sul seminario e il pdf da scaricare.

Buon ascolto!

Puntata del 19 gennaio 2017, trasmissione ControEssenze a cura di Connettive.

Ingeborg Kraus – La prostituzione è incompatibile con l’uguaglianza uomini-donne

Ingeborg-KrausAscolta la puntata [dura 42 minuti]

L’intervento di Ingeborg Kraus alla Conferenza di Madrid organizzata dalla «Commissione per l’indagine sui maltrattamenti alle donne», con il titolo «La prostituzione è incompatibile con l’uguaglianza uomini-donne »   Madrid, 15.10.2015

Buon ascolto!
Puntata del 26 gennaio 2016, trasmissione ControEssenze a cura di Connettive.

Per non far tacere l’attesa

Ascolta la trasmissione contro la repressione e i suoi teoremi: cinque compagne amiche si sono sperimentate nella lettura di testi di Paola e Giulia, le compagne detenute a Rebibbia in seguito all’operazione “Ardire”.
Questi testi le hanno emozionate, le hanno fatte ridere e scoprire. Sono stati letti per far sentire la propria presenza concreta e reale nonostante tutto [dura 58′]

Corpi Resistenti: Corpi Liberi dalla Prostituzione

Ascolta la puntata del 22 Gennaio 2013 della trasmissione ControEssenze a cura di Connettive [dura 49′]

261166_128132760687740_1810298484_nMi sembra che la prostituzione sia una specie di paradigma, che sia in qualche modo il centro stesso della condizione sociale femminile. Se veniamo spinte a un comportamento così autodistruttivo è perché la nostra società è decisa a distruggere qualcosa delle donne, a distruggere il loro io, la loro immaginazione, la loro sicurezza, la loro volontà, Kate Millett.

In questa trasmissione di ControEssenze affronteremo alcune tematiche che caratterizzano l’attuale dibattito sulla prostituzione, chiarendo la posizione delle femministe e di tutte e tutti coloro che contrastano la prostituzione e una sua possibile regolamentazione da parte dello stato o dei comuni nel nostro paese. Il tentativo è quello di affermare che la vera rivoluzione sessuale è quella di un mondo libero dalla schiavitù sessuale, dalla mercificazione dei corpi, dalla necessità di prostituirsi per fuggire dalla povertà e dalla prostituzione intesa come scelta per affermare la propria autodeterminazione, o peggio, l’autodeterminazione dei corpi femminili. Leggi il resto »