Sakine Canzis: Tutta la mia vita è stata una lotta a Roma

Sabato 13 febbraio si è tenuta alla Casa internazionale delle donne di Roma la presentazione del secondo volume “Tutta la mia vita è stata una lotta” di Sakine Cansiz.

Ascolta l’intervento di Ozlem Tanrikulu, Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia [dura 11′]
Ascolta l’intervento di Silvia Baraldini [dura 14′]
Ascolta l’intervento di Ebru Gunay, avvocata del Colleggio Difensivo di Asrin, ex detenuta in Turchia [dura 17′]
Ascolta il dibattito [dura 42′]

Emanuela Orlandi e la Banda della Magliana

Ascolta l’intervista a Raffaella Notariale, la giornalista che ha intervistato Sabrina Minardi, una delle testimoni dirette di quegli avvenimenti [dura 1h04′]
Raffaella Notariale, per la trasmissione Chi l’ha visto?, ha rintracciato e intervistato Sabrina Minardi, che le ha raccontato molte cose, tra cui ciò che sa sulla sparizione di Emanuela Orlandi e sul coinvolgimento della Banda della Magliana, nonché sui legami tra la Banda e il Vaticano.
La sparizione della ragazza (così come l’uccisione di Calvi e l’attentato di Ali Agca) sarebbero stati degli avvertimenti mafiosi a Wojtyla: i soldi della mafia transitavano nella banche Vaticane per venir ripuliti, ma il papa ne ha approfittato per finanziare Solidarnosc, senza restituirli a chi di dovere…

La difesa di Shora #1

Ascolta la 1ª puntata del ciclo di trasmissioni di lettura del libro di fantascienza lesbica “La difesa di Shora” di Joan Slonczewski [dura 1h]

 

Una società di donne vive in un mondo ricoperto dall’oceano, un complesso ecosistema popolato da straordinarie forme di vita, che ne mantengono l’equilibrio. Le Sharer (coloro che spartiscono, che condividono) possiedono le conoscenze per “plasmare la vita”.
Dopo millenni di pace e simbiosi con l’ambiente circostante, ora incombe la minaccia della potente confederazione stellare (con a capo il Patriarca) e dell’invasione del vicino pianeta di Valedon, il pianeta delle pietre.

 

La comandanta Ypg Nessrin

Ascolta l’intervento di Nessrin Abdallah, comandanta delle Ypj: la sua specialità è addestrare cecchini e insegnare tecniche di guerriglia urbana. Insieme ad altri rappresentanti del popolo curdo ha fatto un giro in Italia per incontrare istituzioni (parlamento e governo) e compagne/i [dura 34′]

Qui il testo dell’intervento di Nessrin Abdellah.

Ascolta anche Senam Mohamad, copresidente del consiglio del popolo in Rojava [dura 8′]

Tribunale delle donne per la ex Jugoslavia

Ascolta lo spazio di approfondimento sul Tribunale delle donne di Sarajevo, che si è tenuto dal 7 al 10 maggio 2015: sette associazioni hanno lavorato per anni per mettere in piedi un approccio femminista alla giustizia e contro i crimini di guerra e gli stupri nei paesi della ex Jugoslavia.
Ne parliamo con una compagna che vi ha partecipato [dura 46′]

Le donne nelle serre e nella logistica

Ascolta il secondo spazio con una compagna della rete Campagne in Lotta, che supporta i processi di autorganizzazione di lavoratrici e lavoratori agricoli in diverse campagne del territorio italiano [dura 53′]

Nella seconda parte della trasmissione parliamo della lotta delle facchine della Mr Job: all’Interporto di Bologna, le lavoratrici si sono autorganizzate con il SI Cobas e stanno ottenendo sostanziali miglioramenti della loro situazione lavorativa.

Da una testimonianza: “Mi si diceva: ‘Come sei bella! Fammi veder come balli la danza del ventre’. Una volta lui si avvicinò a me e mi toccò in maniera impropria baciandomi sul collo. Io mi irrigidì e lo pregai di non farlo mai più. Di fronte ai miei espliciti rifiuti il suo atteggiamento cambiò e le sue attenzioni mutarono in atteggiamenti punitivi. Venivo spostata continuamente di reparto. Mi venivano addebitati errori che io sapevo di non aver fatto. Mi furono negate sistematicamente le ferie, che in tre anni non potei mai fare, nemmeno per un solo giorno.”

Altro materiale informativo:
Inchiesta operaie Yoox: “Abbiamo spalancato la porta e siamo uscite!”
Le donne delle serre. Storie di sfruttamento nelle campagne del ragusano di Letizia Palumbo e Alessandra Sciurba
Sono italiane le nuove schiave dei campi di Raffaella Cosentino e Valeria Teodonio

 

Qui la prima trasmissione: Le donne nelle serre