Le donne nelle serre e nella logistica

Ascolta il secondo spazio con una compagna della rete Campagne in Lotta, che supporta i processi di autorganizzazione di lavoratrici e lavoratori agricoli in diverse campagne del territorio italiano [dura 53′]

Nella seconda parte della trasmissione parliamo della lotta delle facchine della Mr Job: all’Interporto di Bologna, le lavoratrici si sono autorganizzate con il SI Cobas e stanno ottenendo sostanziali miglioramenti della loro situazione lavorativa.

Da una testimonianza: “Mi si diceva: ‘Come sei bella! Fammi veder come balli la danza del ventre’. Una volta lui si avvicinò a me e mi toccò in maniera impropria baciandomi sul collo. Io mi irrigidì e lo pregai di non farlo mai più. Di fronte ai miei espliciti rifiuti il suo atteggiamento cambiò e le sue attenzioni mutarono in atteggiamenti punitivi. Venivo spostata continuamente di reparto. Mi venivano addebitati errori che io sapevo di non aver fatto. Mi furono negate sistematicamente le ferie, che in tre anni non potei mai fare, nemmeno per un solo giorno.”

Altro materiale informativo:
Inchiesta operaie Yoox: “Abbiamo spalancato la porta e siamo uscite!”
Le donne delle serre. Storie di sfruttamento nelle campagne del ragusano di Letizia Palumbo e Alessandra Sciurba
Sono italiane le nuove schiave dei campi di Raffaella Cosentino e Valeria Teodonio

 

Qui la prima trasmissione: Le donne nelle serre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *