L’Aquila contro la violenza

L’Aquila: dopo lo stupro e il tentato omicidio di una giovane donna da parte di un militare, l’avvocato difensore dello stupratore va in televisione a sostenere il rapporto consenziente e fa il nome della donna sopravvissuta. In città compaiono volantini e striscioni che denunciano questa ennesima sopraffazione.

Ascolta la corrispondenza con una compagna del collettivo Fuori Genere (dura 9’08”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *